I Dinosauroidi - Ambientazione in breve

September 26, 2016

Rieccoci con un nuovo articolo sul progetto "I Dinosauroidi - e le strabilianti avventure del mondo che fu ".
Oggi daremo un'occhiata veloce a quello che è Il Mondo che Fu: l'ambientazione del gioco dove i personaggi potranno vivere le strabilianti avventure.
Chi giocherà a I Dinosauroidi si ritroverà nella nostra amata Terra di 65 milioni di anni fa e, sebbene il planisfero potrebbe sembrargli familiare, in realtà il mondo gli sarà completamente alieno.​​

 

Infatti, il mondo che fu è un mondo primitivo e ostico, abitato da piante velenose, animali affamati e individui amorali; non si potrà andare tranquillamente in giro a fare escursioni o picnic perché la tranquillità della vita selvaggia viene costantemente violentata dal caos improvviso della caccia; neppure starsene seduti sulle poltrone di casa potrebbe essere rilassante visto che le società, erudite ed avanzate, schiacciano il debole ed il povero con leggi severe in nome del progresso.

 

Ma come si presenterà il mondo? cosa troveremo spostandoci con la nostra Aeronave?
I Dinosauroidi dominano il globo, ma la Terra è grande e per colonizzarla nella quasi sua interezza ci sono voluti millenni, durante i quali le prime tribù si separarono, viaggiarono e si adattarono ai territori sviluppando di volta in volta società diverse, con usi e costumi unici e idee politiche divergenti.

Quindi non ci sarà un'unica ambientazione omogenea, ma sarà possibile scegliere tra varie società, ma tutte accomunate comunque dallo steampunk, dai dinosauri e dalla ferocia!

 

Perché questa decisione?

Dalle varie giocate e test effettuati si sono sviluppati vari tipi di gioco, dai più frenetici incentrati al combattimento, ai più investigativi e occulti, ai più sociali; sarebbe un peccato sacrificare una tipologia di gioco per un'altra o fare un'unica ambientazione che non mette in rilievo certi temi.

Descrivere un mondo con varie società e ideologie diverse non solo pensiamo che renda l'ambiente vivo e "reale", ma che dia la possibilità ai giocatori di impostare la tipologia di gioco e rendere ancora più interessanti quelle avventure che portano i personaggi a vagare per il Mondo che fu.

Quali saranno quindi queste divisioni?

Il mondo verrà diviso in 6 regioni diverse, ognuna delle quali poi avrà delle suddivisioni interne più lievi:

 

Grande Impero Unificato:

Un vasto impero che urla progresso e modernità al mondo intero, qui i

Dinosauroidi vivono in città industrializzate o in graziosi borghi di campagna; i treni a vapore, la luce elettrica e i servizi sono cose comuni, ma la popolazione sarà divisa in classi con privilegi ben distinti.
Un territorio dove avventure poliziesche, caccia all'occulto e gli intrighi politici e militari emergono rispetto ad altri temi, ma ci saranno anche avventure piratesche grazie alla presenza di un grande arcipelago dove l'Impero perde forza e i contrabbandieri e i pirati sono visti come Eroi.

 


Il Regno di Tung:
Un vasto regno, con una storia e tradizione che si perdono in un lontano passato; in questo Regno (basato sul nostro antico mondo orientale), i Dinosauroidi vivono una vita dedita alla ricerca della perfezione fisica, mentale e spirituale, ma i progressi della scienza e l'industrializzazione cominciano a corrodere le fondamenta della società.

 

Ed ecco che il mondo si spacca tra progresso e tradizione, dove i tradizionalisti samurai e cavalieri mettono le proprie spade al servizio delle vecchie tradizioni in un mondo che li vede come Ribelli e Terroristi.

Un ambiente dove la nostalgia per un mondo di valori che scompare e la lotta tra "bene e male" la fanno da padroni; un ambiente dove la tecnologia è "meno presente" per avventure più mistiche e filosofiche.

 

 

Collettivo di Tek

Uno stato chiuso in se stesso con contatti esteri inesistenti, se non si contano le incursioni e le invasioni sanguinarie.

Il Collettivo è una civiltà senza concetti di proprietà privata, moneta e individualismo; ogni Elemento (il cittadino) lavora per il Collettivo e il Collettivo pensa al bene di ogni Elemento; una società senza Arte e Cultura, stipata in grandi città fortificate isolate dal resto del mondo, dove i vari cittadini vivono in una continua lotta stressante per accaparrarsi i pochi diritti e beni.

Un'ambientazione claustrofobica, dove il Governo schiaccia con forza ogni pensiero libero e dove la popolazione è ridotta a poco più che a oggetti, un'ambientazione adatta ad avventure improntate alla ribellione sociale o riscoperta del proprio valore come persona; un'ambientazione che strizza un occhio a temi più cari ai filoni narrativi cyberpunk ma vestita e condita da ingranaggi e vapore.

 

Le terre di confine:

Qui siamo in un ambiente selvaggio abitato da tribù primitive che vivono in contatto diretto con la Natura; l'arrivo del Grande Impero Unificato stravolge la vita in questa terra portando inquinamento e sfruttamento.

Nasce una guerra tra Natura e Industria in un luogo dove la civiltà è lontana, oltreoceano, le leggi scritte vengono meno e l'individuo emerge per il suo valore.

 

​​La terra di nessuno:

Terra vasta e piena di risorse, ma come suggerisce il nome è una regione non soggetta ad un governo; qui vige semplicemente la legge del più forte.

Mentre i grandi Imperi e Regni cercano di accaparrarsi il controllo delle risorse, le gangs violente scorrazzano per la regione arraffando ciò che vogliono, i gruppi paramilitari locali cercano di imporre la propria tirannia, gli schiavisti assaltano le carovane e i deboli soccombono piegando il capo.

Una landa desolata dove si deve far affidamento solo su se stessi e sulla forza per sopravvivere, una landa senza legge, dove tutto è permesso tranne abbassare la guardia.

 

Landa Inesplorata

Nel sud del mondo esiste un intero continente ancora da esplorare di cui non si ha una conoscenza profonda; sembrerebbe disabitato, ma è veramente così? cosa si cela nelle sue terre? quali misteri aspettano i vari avventurieri?

Questa è una semplice descrizione del Mondo che Fu, una visione d'insieme molto veloce, se le società vi sembreranno troppo crudeli l'alternativa sarà vivere in mezzo alla feroce natura, possibilmente sottovento al dinosauro carnivoro di turno.

Please reload

Recent Posts

December 20, 2018

December 13, 2018

Please reload

Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic

FOLLOW ME

  • Facebook Classic
  • Google+ Classic
  • Instagram Icona sociale
  • YouTube Icona sociale
  • Twitter Classic

© 2013 by Gabriel Alejandro Pedrini. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now